A cura della dott.ssa Farah Daaboul – Diversi studi suggeriscono come la stagione delle vacanze, a partire dall’ultima settimana di novembre, sia fondamentale per aumentare di peso. In media durante questo periodo vengono guadagnati 2,27 kg o più. Se ci pensate, 3.500 calorie equivalgono a un accumulo di circa 0,45 chilogrammi di grassi e poiché si stima che sia necessario bruciare circa 7000 calorie per perdere 1 chilo di grasso corporeo, un aumento di 2,27kg è imputabile ad un eccesso calorico di circa 530kcal al giorno per un periodo di 30 giorni! È semplice accumulare tali eccessi giornalmente, basti pensare alle varie tentazioni extra che ci vengono proposte in questo periodo a colazione, pranzo e cena, come bicchieri di vino, liquori, cioccolate calde, dessert ecc. abbinati in genere ad una diminuzione dell’attività fisica. Biologicamente, inoltre, l’uomo è portato, anche a causa delle abitudini dei nostri antenati, ad accumulare riserve di grasso per sopravvivere all’inverno, che un tempo era la stagione in cui era difficile procacciarsi cibo.

Allora come è possibile godere delle feste senza sacrificare la silhouette o la vita sociale? Ecco a voi alcuni consigli:

-> Vivere la dieta come una filosofia di vita: Un consiglio che do spesso ai miei clienti è di paragonare la dieta alla propria vita. Di solito durante la settimana siamo impegnati con il nostro lavoro mentre ci rilassiamo nel weekend. Così deve essere la dieta, la proporzione che consiglio è di nutrirsi per 80% secondo principi sani e concedersi degli sfizi per il 20% . Durante le festività questa proporzione cambia, 70% dedicato al nutrimento sano e 30% ai peccati di gola. Insomma, dare ad ogni occasione il suo valore.

-> Non cambiare drasticamente le tue abitudini alimentari: Siamo creature abitudinarie così come lo è il nostro organismo, riconosciamo che ogni stagione ha le proprie tradizioni culinarie, dal gelato all’uovo di Pasqua. Anche se la preparazione del cibo può variare, il nostro fabbisogno corporeo rimane lo stesso quindi evita di saltare i pasti, non esagerare con le porzioni, aggiungi sempre una porzione di verdure e frutta ad ogni pasto, che aiuta anche a controllare il senso di fame e stai attento ai condimenti!

-> Mindful eating: Acquisire la consapevolezza di ciò che stiamo mangiando, perché la salute non va in vacanza. Ad esempio, 100g di un panettone forniscono circa 340 kcal, quasi quanto un piatto di pasta che ne fornisce 353 kcal, quindi saltare il piatto di pasta per concedersi una grossa fetta di panettone potrebbe sembrare un ragionamento logico, ma in realtà è una pratica che danneggia la salute in quanto il panettone è particolarmente ricco di zuccheri semplici e grassi saturi.

-> Fare attività fisica regolare ti aiuta a controllare le calorie: l’esercizio fisico e uno stile di vita attivo aiutano a controllare l’apporto calorico e il peso. Inoltre controllano il senso di fame e aiutano a mantenere buoni livelli di colesterolo e glucosio nel sangue. Consiglio vivamente di dedicare circa 45-60 minuti 3 volte la settimana all’attività fisica – approfittando anche della stagione dello sci – il tuo corpo ti ringrazierà.

-> Cucina dal (e per il) cuore: Dimostra a famiglia e amici che tieni veramente al loro benessere, sii creativo con le ricette che cucini, utilizzando meno burro, panna, strutto, grasso vegetale e altri ingredienti ricchi di grassi saturi e colesterolo. Prepara il tacchino o il pesce anziché la carne rossa, prepara i crostini usando l’avocado e salmone anziché burro o fegatini.

-> Non esagerare con gli Alcolici: Le calorie derivati dagli alcolici variano molto. Dai 75 kcal per un calice di vino rosso ai 150-300 kcal per una birra, arrivando anche a 347 kcal per un Baileys. Inoltre aumentano il tuo senso di fame e… no, non ti riscalda!

Presta attenzione a ciò che conta davvero: Anche se il cibo è parte integrante delle festività, non dimenticare di dare più importanza ai familiari e amici, risate e allegria. Se equilibrio e moderazione sono le tue solite guide, va bene concedersi di tanto in tanto.